Islanda 2009
Pagina precedente

ISLANDA 2009
dal 4 al 22 agosto 2009al 06/01/09

DAL  04 -08 AL 22 - 08 - PER ULTERIORI INFORMAZIONI CHIAMARE SERGIO N°338.6075461

                                                   Islanda 2009

1°Giorno

Appuntamento al porto di Hanstholm in cima la Danimarca alle ore 17.00
imbarco sulla nuova ed accogliente nave Norona

2°Giorno

Navigazione con breve sosta di circa 3 ore alle isole Faroer dove avremo la possibilità di visitare il piccolo villaggio di Torsha.

3°Giorno

Arriveremo al porto di Seydisfjorduz verso le 9 del mattino,svolgiamo pratiche doganali.
Ora comincia veramente il nostro viaggio, dirigendoci verso est attraverseremo la cittadina di Egilsstadir e poi per piste sterrate in zone di nera sabbia lavica.
Facciamo campo presso il rifugio Kverkfjoll nei pressi della favolosa grotta di ghiaccio slavata dalle calde acque del fiume Jokullsafl.

4°Giorno

Percorrendo ancora una pista di sabbia nera e croste laviche arriviamo al vulcano Askja dove con un trekking giungiamo fino alle sue due caldere,una forma un enorme lago glaciale e l’altra di acqua sulfurea dove potremo anche fare il bagno,campo nelle vicinanze.

5°Giorno

la lunga pista che si contorce in una vasta zona di colate laviche ci porta al lago Myvatn, un’area fitta di singolari e strani fenomeni geologici, campo o campeggio.

6°Giorno

Nei pressi del lago Myvatn saliremo sul cono nero del vulcano Hverfell lungo un sentiero “trekking”per poi rilassarci con un bel bagno caldo nel lago della grotta grjotaja.
Campo a Husvik che raggiungiamo in serata.

7°Giorno

Al mattino presto effettueremo una caccia fotografica a bordo di antiche baleniere alla ricerca dei cetacei che attraversano questo fiordo.
Una volta rientrati proseguiremo in direzione Asbirgi un canyon a forma di ferro di cavallo, poi Dattifoss la cascata con la maggiore portata d’acqua d’europa “150 mc al secondo”.
Il campo lo faremo ai piedi del vulcano Krafla.

8°Giorno

Andremo verso est sulla Ring Road l’unica strada asfaltata che fa tutto il giro dell’isola, attraverseremo la città di Akureyri e poi quando saremo all’altezza di Varmahlid faremo una piccola deviazione per visitare Aglaumbaer una delle fattorie più antiche di tutta l’Islanda.
Ora direzione sud ed entreremo ancora nel cuore dell’isola dove ci aspettano dei paesaggi lunari.
Campo nei pressi di Hveravellir.

9°Giorno

Proseguiamo per la pista interna,sosta per la visita alle cascate di Gullfoss e da qui verso Geyser per ammirare i soffioni d’aqcua che arrivani anche a 15/20 metri d’altezza, il campo lo faremo un po’ più avanti esattamente a Pinguellir unico posto al mondo dove è visibile la spaccatura della dorsale oceanica che separa la zolla terrestre.

10°Giorno

Oggi andremo a visitare la capitale Reykjavik e nel pomeriggio ci sposteremo nei pressi di Grindavik, un bel bagno nelle vasche termali e poi di nuovo dentro proprio a nord del ghiacciaio Myrdalsjokull attraverseremo la colata lavica del vulcano Hekla per giungere nella vallata dei laghi e soffioni caldi di Landmannalaugar dove pernottiamo.

11°Giorno

Questa giornata ha due opzioni: un anello da percorrere in fuoristrada di 160 km 7/8 ore oppure un trekking nella stessa zona che è ricca di soffioni e fumarole con una tonalità di colori che non si può descrivere “non ci sono parole”l’unica è esserci di persona. Il campo rimane allestito perché passeremo un’altra nottenel fiume caldo ad osservare le stelle a Landmannalaugar.

12°Giorno

Riprendiamo la pista verso lo splendido laghetto di Alfavatn, da qui la sterrata ci porterà nella valle di Porsmork lungo questa valle ci sono dei bei guadi da fare.
È la valle più frequentata dagli isolani in quanto c’è la foresta più rigogliosa di tutta l’Islanda.
Pernottamento in loco.

13°Giorno

Da Porsmork ripercorriamo la valle in senso inverso e una volta sul Ring Road andremo verso est, breve sosta per la visita alla cascata di Svartifoss con il sentiero adiacente che ci permette di vederla con diverse angolazioni,proseguiamo alla volta di Vik , villaggio in riva al mare famoso per le sue scogliere a picco sul mare dove è possibile vedere la pulcinella di mare.
Ora ancora un po’ di asfalto per arrivare a Kirkjubaejarklaustur.

14°Giorno

Oggi ci aspetta la “luna” percorso fuoristradistico nella zona di Lakagigar dove nel 1783 ci fu un’esplosione provocando la più grande fuoriuscita di lava della storia,
l’eruzione durò quasi un anno.
Ora si trovano più di 130 crateri e 600 kmq di colata lavica.
Ci fermeremo per la notte a Skaftafell.

15°Giorno

In mattinata breve passeggiata per osservare da vicino la cascata di Svartifoss con le sue colonne basaltiche verticali.
Poi via alla baia di Jokulsarlon dove gli enormi blocchi di ghiaccio vengono arenati sulla spiaggia dall’azione del mare.
Potremmo anche goderci un giro sulla baia con dei speciali mezzi anfibiper goderci le evoluzioni delle foche che ci vivono, campeggio nelle vicinanze.

16°Giorno

Trasferimento su strada asfaltata e sterrata per raggiungere Egistadir.

17°Giorno

Percorriamo il breve tratto di strada fino al porto di Seydisfjordur dove alle ore 10 imbarchiamo sulla motonave “norrona”.
Partenza prevista ore 12.

18°giorno

Navigazione

19°Giorno

Sbarco previsto alle ore 18 al porto danese di Hanstholm. 

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE 

 4x4 con due persone                                                     €  3450.oo
 4x4 con tre persone                                                      €  4550.oo
 Passeggero su auto organizzazione                             €  2350.oo

Questo si intende in cabina doppia,visto che si naviga per ben 48 ore.
Supplemento per 4x4 che superano i m. 5  di lunghezza e l'altezza m.1.90     € 305.oo

 

                        LA QUOTA COMPRENDE                          4x4 ORGANIZZAZIONE

 

 Iscrizione al viaggio                                                    Iscrizione al viaggio
 Biglietto A/ R sistemazione in cabina                       Biglietto A / R  sistemazione In cabina
 Accompagnatore italiano per tutto il viaggio          Trasporto per itero viaggio Italia/Italia  
 Quota dell’ultimo campeggio in Islanda                  Tutti i pernotti in campeggio dove ci sono
 Assistenza logistica durante il viaggio                      Assistenza logistica durante il viaggio
 Uso della tenda “ refettorio”                                     Uso della tenda “refettorio”
 Primo soccorso meccanico                                         Assicurazione di viaggio
 Assicurazione di viaggio

 LA QUOTA NON COMPRENDE

                4x4 PROPRIA                                                          4x4 ORGANIZZAZIONE

 Le notti in eventuali Hotel, Fattorie,                         Viveri per cassa comune ( 80/100 € )
 Cottage, Ostelli, Rifugi e Campeggi                           Le notti in eventuali Hotel,Fattorie,
 Viveri e pasti                                                                 Cottage,Ostelli,Rifugi.
 Carburanti                                                                    Nel trasferimento europeo
                                                                                         pernotti e pasti
      
 E quant’ altro non espressamente specificato alla voce “ la quota comprende “

ULTERIORI   ED  EVENTUALI  SPESE

In Islanda si percorrono circa Km  2300
Il cambio è € 1 = Corone islandesi  80
Il gasolio al litro  €  1.52
Il campeggio  10 / 18  €  a persona
I rifugi  20 / 30  €  a persona
In alberghi con proprio sacco piuma   40 /43  € a persona
Matrimoniale  130 /  200  €
Per le balene a Husavik si  sta in mare circa  3  ore con un costo di  € 50  a persona
In totale si percorrono circa Km7000
Si paga quasi esclusivamente con carta di credito

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CHIAMARE SERGIO N°3386075461

IL VERSAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE VA ADDEBITATO A:

ROSSA MARIA ANGELA

Conto postale n°

IT 48 H 07601 11900 000029181476